La parte del leone

Questo lo avete visto al telegiornale o su internet oggi.

Questo è quello che non ci fanno vedere. Accade tutti i giorni dietro le quinte di un qualsiasi circo con animali.

Ed ecco cosa afferma la circense Liana Orfei, a proposito dell’ammaestramento dei leoni: “Se un leone ti attacca e tu gli punti la forca, lui le si butta contro e si punge; lo fa una, due, tre volte, ma poi capisce che avventandosi sulla forca si punge e allora cerca di aggirare l’ostacolo. In questo caso gli arriva la frustata una prima volta, una seconda e così via, finché si rende conto che non può attaccarti e tu lo domi gradatamente con il condizionamento“.

Jean Richard, addestratore francese molto noto nel suo paese per aver partecipato a numerose trasmissioni televisive, ha dichiarato: “Ho trovato una sola soluzione: buttandogli uno sgabello addosso, dritto sul muso. Prendi l’abitudine di portare lo sgabello con te. Il leone ritorna immediatamente al suo posto. Va tutto bene per quattro giorni, poi si deve iniziare il tutto altre mille volte. Devo dire che più sentivo su di me l’odio del leone, meno probabilità vi erano di sbagliare il bersaglio a cui indirizzavo lo sgabello”.

Alfred Court, altro domatore francese, ci parla della frusta: “Restavo solo con le tigri e le punivo in modo che esse non avrebbero dimenticato… la morte può essere affrontata solo con la morte, e questo quando tutti gli orpelli sono finiti. E’ il gioco del domatore di leoni. Egli fa agire il leone sotto la costante minaccia della morte e lo ricorda al leone con migliaia di punzecchiature, ferite e frustate. Il leone ruggisce la sua protesta, ma va avanti con l’esercizio, perché non vuole morire”.

fonte: www.unhappyanimal.org

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...